formatura anticlastica

Home | Tutorials
Una forma anticlastica è la sella, le direzioni di curvatura sono opposte.
Una forma sinclastica è la coppa, le curvature dei due assi hanno la stessa direzione.
Se battiamo con la penna del martello l'estremità di una barretta, la riduciamo di spessore e ne aumentiamo la lunghezza (o la larghezza a seconda che la penna sia in asse od ortogonale rispetto alla barretta).
Se battiamo il lato di un quadrato di lamierino di rame (in foto, lato 2.5 cm e spessore 0.7 cm), questo lato si assottiglia e si allunga mentre il resto della lastrina resta delle dimensioni originarie.
forma anticlastica La maggior lunghezza del lato non può accomodarsi nelle due dimensioni del piano, non può altro che andare nella terza dimensione, cioè curvarsi. Senza rovesciare il quadratino, battiamo il lato opposto, la forma a sella comincia a delinearsi. Poi rovesciamo e battiamo gli altri due lati.
La parte centrale del quadratino non si espande, ogni lato prende una curva che si sviluppa in senso opposto a quella del lato adiacente.
Se invece di un quadrato martelliamo i lati di un triangolo, un lato prenderà la curva in un senso, quello adiacente nel senso opposto e il terzo lato non potrà altro che curvarsi ad S.
La struttura di una forma anticlastica è molto robusta e si possono produrre curve dolci che si adattano perfettamente al polso o al collo.