A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z
  • macchia da fuoco: firescale; firestain: patina grigio-violacea che l'alta temperatura nelle operazioni di saldatura e ricottura fa penetrare l'ossigeno a ossidare la parte rame. L'imbianchimento rimuove l'ossido di rame superficiale lasciando una sottile scorza di argento puro, basta però una lucidatura per far affiorare il firestain sottostante.
  • madre forma - camicia.
  • madreperla: mother-of-pearl; nacre - superficie interna iridescente di molte conchiglie, composto principalmente di strati di calcite o aragonite tenuti assieme dalla conchiolina. L’esposizione alla luce fa scomparire l’iridescenza e allora si dice che la madreperla è diventata cieca
  • maglia: link - elemento di una catena, anello
  • maglio a balestra, a molla: spring hammer -  
  • magnano - fabbro specializzato in piccole opere di forgiatura come chiavi, serrature, maniglie ecc
  • magnesia - magnesio ossido.
  • maillechort -   alpacca.
  • maitre à danser - compasso per spessori.
  • malleabilità - attitudine di un massello a lasciarsi ridurre in lamine (due dimensioni molto maggiori della terza).
  • manchette: cuff bracelet - bracciale a fascia piuttosto alto e leggermente rastremato assialmente.
  • mandata - giro della chiave corrispondente allo spazio di percorso del chiavistello, nel suo movimento di apertura o chiusura
  • mandrino: mandrel - 1) dispositivo rotante in grado di bloccare punte tra le proprie ganasce: in un trapano, l’attrezzo portapunta, in un tornio l’attrezzo su cui si fissa il pezzo da lavorare. 2) tondino metallico su ciu si avvolge il vetro fuso per far grani di collane 3) tondino su cui il filo metallico viene avvolto, sinonimo di spina. 4) utensile per allargare i tubi.
  • manganese: Mn, legato all’acciaio ne aumenta la tenacia.
  • manin - tipo di catena a maglie minuscole che si fa solo a mano, molto pregiata.
  • manipolo martellatore - manipolo a punta battente, spesso usato dagli incassatori.
  • manipolo - impugnatura provvista di mandrino rotante adatto a serrare punte e frese.
  • manometro :
  • mantello - strato esterno di una forma, camicia.
  • mantice - soffietto.
  • mappa - il disegno formato dai pertugi nel pettine della chiave. Vedi Ingegno

  • marcassite - minerale di ferro ossidato, compatto, di colore grigio scuro che  si usa sfaccettato per sostituire il cut steel a partire dal periodo edoardiano.
  • marchio - punzone apposto sugli oggetti di metallo nobile a garanzia del titolo.
    marezzatura:
  • margarita - perla.
  • marinara - tipo di catena.
  • marquise - navette.
  • marubori - (jap) incisione a tutto tondo usata nelle tsuba traforate.
  • mascalcia -arte del maniscalcotop
  • mastice da incassatore - mescolanza di colofonia o gommalacca e gesso o polvere di mattone. Serve a trattenere un lavoro da incassare o incidere.
  • materozza: feeder - ingrossamento del canale di alimentazione o appendice del getto vero e proprio capace di mantenere il metallo liquidoin guisa di riserva cui il getto attinge nella contrazione di volume conseguente alla solidificazione. Ha anche la funzione di raccogliere le soffiature.
  • matrice - stampo. Forma negativa in refrattario in cui viene colato il metallo fuso.
  • mazza; mazzetta
  • martellina
  • mazzapicchio - martello di legno usato dal bottaio.
  • mazzuolo - martello di legno, fibra, plastica , cuoio, corno ecc. che non lascia segni sul metallo
  • melee - diamanti di piccola taglia
  • meerschaum - sepiolite, sostanza biancastra amorfa, tenera e facilmente scolpibile. Molto leggera, galleggia sull’acqua. Indurisce col calore ed è (era)  molto usata per formelli di pipa.
  • memento mori - tipico gioiello del medioevo, decorato con teschi, bare, scheletri ecc.
  • menarola:
  • mercurio: mercury - lat. hydrargyrum, argento liquido. L'unico metallo liquido a temperatura ambiente, va conservato ermeticamente chiuso perché libera vapori velenosi. Inalterabile in aria e acqua, è sciolto dal solforico concentrato e dal nitrico diluito. Non è attaccato dal cloridrico a freddo. I suoi sali sono molto velenosi, anche per le piante.
    Scioglie piombo, stagno, zinco, bismuto, oro, argento, formando amalgame. Si usava dorare ed argentare con amalgame facendo poi evaporare il mercurio per riscaldamento sotto cappa.
    Simbolo Hg
    Mv 13.59 g/cm3
    P&F –38.83 °C
  • metalli nobili - oro, argento e i 6 metalli della famiglia del platino (Pt, Pd, Ir, Os, Rh, Ru).
  • metallina - uno dei primi prodotti delle operazioni di arricchimento dei minerali cupriferi.
  • metodo diretto - nella fusione a cera persa, la preparazione diretta del modello da fondere. Se il getto non riesce bene bisogna rifare il modello.
  • metodo indiretto: nella fusione a cera persa, prendere l’impronta del modello e da questa ricavare un secondo modello di cera da fondere.
  • mezzastaffa inferiore: drag, eye - la parte inferiore delle staffe per fusione in sabbia, quella solitamente fornita di occhio
  • mezzastaffa superiore: cope, peg - la parte superiore delle staffe per fusione in sabbia
  • mezzo cesello, mezzo intaglio: chip carving
  • mica - minerale soffice, leggero, trasparente, isolante elettrico e refrattario che si fende perfettamente in un'unica direzione fornendo lastrine sottili ed elastiche. Si usa negli smalti a giorno
    is a soft, lightweight, transparent mineral that cleaves into thin, elastic sheets (it has a single perfect cleavage direction). It is used for lampshades and electrical insulators. There are about 30 different types of micas, ranging in color from yellow to green to gray to violet to white to brown. Mica has a hardness of
    durezza 2.5
    densità specifica approx 3.

  • microfusione: investment casting; centrifugal casting - produzione per fusione di oggetti di dimensioni ridotte usando repliche in cera del modello originale ottenute in uno stampo di gomma.
  • micromosaico: micromosaics - mosaico minuto composto di piccole tessere di vetro o pietra affiancate a formare un motivo ornamentale, spesso scene di rovine romane. Gli esemplari vecchi hanno tessere più piccole e in genere son fatti meglio.
  • milanese, maglia : milanese work; milanese chain - maglia intricata composta di spirali interconnesse. Usata per collane e bracciali.
  • mille, al: fino, metallo puro
  • millefiori: vetro composto di cannette colorate di vetro affiancate, fuse assieme e affettate come il salame. Se ne possono fare grani da collana
  • millerighe - bulino piatto con molti piccoli solchi paralleli all'asse lungo la pancia (parte di sotto). produce righe parallele. top
  • milligrana: piccola rotella imperniata su un corto stelo immanicato la cui circonferenza è formata da piccole cavità. Fatta rotolare premendola su un bordo stretto vi produce una fila di granette.
  • minaudière - scatolina metallica per oggetti da toeletta da signora.
  • mingei: arte popolare giapponese (dall’unione di due caratteri che significano popolo e artigianato).
  • minio: biossido di piombo.
  • minuteria: 1) i componenti minuti usati nella costruzione e riparazione dei monili come attaccaglie, palline, moschettoni ecc., si trovano pronti presso i fornitori per orafi; 2) oggetti di metallo di dimensioni ridotte, portate sulla persona, in contrapposizione alla grosseria (q.v.).
  • mise en coleur - arricchimento della superficie
  • modanatura - una costa profilata in modo da servire come decorazione di bordi, basamenti, cornici composta dall’accostamento di elementi semplici; può essere ricavata direttamente nel pezzo o riportata
  • modello - oggetto o lavoro privo di sottosquadri la cui impronta in sabbia, in argilla o in osso di seppia produce lo stampo. Se il modello ha sottosquadri (e nelle fusioni artistiche) se ne ricavano le forme – tassellate o elastiche – per le cere.*
  • Mohs, scala di - scala empirica per misurare la durezza dei materiali, stesa da Friedrich Mohs nel 1812.La durezza di una sostanza viene posizionata in una serie di dieci minerali di durezza crescente. I dieci minerali sono 1) talco; 2) gesso; 3) calcite; 4) fluorspato; 5) apatite; 6) ortoclasio;  7) quarzo; 8) topazio; 9) zaffiro; 10)diamante. 
  • moietta - fettuccia, striscia, nastro di lamiera.
  • moiré - marezzato.
  • moissanite - carburo di silicio identificato nel 1904 da Henry Moissan Per l’uso in gioielleria è prodotto sinteticamente dal 1998. Sembra essere la pietra che si avvicina più al diamente come proprietà ottiche, fisiche (durezza 9,25, massa specifica 3,22), chimiche, meccaniche, ecc.
  • mokume; mokume-gane -composizione di lastre di metalli diversi saldate insieme e poi variamente incise o altrimenti lavorate per evidenziare o sfruttare i giochi di colore dei diversi metalli.
  • mola - disco di materiale duro e abrasivo, posto in rapida rotazione, usato per arrotare il tagliente degli attrezzi.
  • molibdeno - Mo, incrementa la tenacia dell’acciaio con cui entra in lega.
  • molla - elemento elastico di raccordo tra arco e ardiglione in una fibula, formato da una o più spire.
  • molla di spinta - lamina elastica che permette il ritorno alla loro prima posizione di chiavistelli e stanghette all'interno del meccanismo di una serratura 1) - a cerchio lamina presente nelle serrature a testa di gatto, di
    forma rotonda 2) - a forcella lamina sagomata a V 3) - a spirale lamina avvolta a spirale attorno ad un perno
  • monachella - tipo di chiusura per orecchino.
  • monel - lega composta di nichel, rame, ferro, manganese. Resiste agli acidi.
  • monogramma - cifra, sigla. Lettere iniziali del nome, spesso intrecciate.
  • montante: vent, riser - sfiato.
  • montatura: mount; mounting - l’insieme strutturale-estetico che lega la pietra al metallo di un monile.
  • mordente - acido adatto a corrodere un metallo.
  • mordenzare - sottoporre un metallo all’azione del mordente, in genere per incidere le lastre calcografiche.
  • mordenzatura; morsura - nell'incisione, corrosione da parte dell’acido delle linee scoperte sul metallo ricoperto di vernicetta
  • morso- oggetto metallico la cui parte centrale viene posta nella bocca del cavallo. Le estremità restano fuori e a queste si agganciano le cinghie della briglia.
  • mortaio e pestello o pillo
  • mortasa - Foro a sezione rettangolare in cui viene inserito un tenone, per realizzare l'omonima unione
  • mosaico fiorentino: florentine mosaic - vedi micromosaico
  • moschettone: spring ring; bolt ring - piccola chiusura circolare a molla per collane o bracciali a catenina.
  • mostra - quadrante dell’orologio
  • muffola - la camera interna al forno che serve a proteggere i materiali da trattare dal contatto con i prodotti della combustione.
  • muriatico, acido: acido cloridrico commerciale.top
  • murrina - originariamente erano tagliate, secondo Plinio, da una pietra proveniente dai parti. A Murano venivano prodotte in vetro, con la tecnica del millefiori.
  • muschiata, agata: moss agate - agata semitrasparente con inclusioni dendritiche somiglianti al muschio.